TANEXPO 2018 - UNA MANIFESTAZIONE CHE DA OLTRE 24 ANNI E’ ATTENTA AI CAMBIAMENTI E ALLE ESIGENZE DEL SETTORE

Comunicato stampa n 4

 

Bologna, 5 aprile 2018

 

Eccellenza, impegno, lavoro di squadra, spazio di confronto e aggiornamento

  per una fiera leader a livello mondiale

 

TANEXPO 2018:

UNA MANIFESTAZIONE CHE DA OLTRE 24 ANNI E’ ATTENTA AI CAMBIAMENTI E ALLE ESIGENZE DEL SETTORE

 

Intervista a Alberto Leanza, presidente Conference Service Srl società organizzatrice di Tanexpo

dal 5 al 7 aprile in scena a Bologna

l’Esposizione Internazionale del comparto Funerario e Cimiteriale


Una manifestazione nata e cresciuta grazie all’impegno di una azienda che ha creduto da oltre 24 anni nel comparto funerario, Conference Service. Un lavoro di squadra e di fidelizzazione delle aziende e delle imprese del settore sta alla base delle novità e delle riflessioni che animano TANEXPO, Esposizione Internazionale di Arte Funeraria e Cimiteriale, che in questa edizione apre il 5 aprile 2018 ed è in programma fino al 7 aprile 2018 presso i padiglioni 16, 21 e 22 del quartiere fieristico di Bologna.

 

Alberto Leanza, presidente Conference Service Srl società organizzatrice di Tanexpo, racconta il percorso evolutivo di una fiera che si è distinta come leader mondiale del comparto e ha generato iniziative internazionali, come Tanexpo World Russia e Miami Funer.

 

Da dove nasce la vostra esperienza?

“Siamo un’azienda impegnata nella realizzazione di eventi fieristici e congressuali dal 1981, attivi sulla scena nazionale ed internazionale nell'organizzazione di manifestazioni in vari campi industriali. Lesperienza maturata negli ultimi 35 anni ci consente di organizzare eventi fieristici, meeting e congressi con ottimi risultati e con una sempre maggiore visione d’internazionalità e verticalità. Oggi il management è costituito da persone giovani e dinamiche con una visione aperta e lungimirante, pronti a cogliere le nuove opportunità offerte da una società sempre più globale e supportato da un team motivato e competente che costituisce il valore aggiunto del nostro successo”.

 

TANEXPO esiste da oltre 24 anni ed è nata con la vostra azienda. Come è cambiato il comparto del funerario e che necessità ha maturato nel tempo?

 “TANEXPO è stata ideata grazie al grande impegno di mio padre Nino Leanza e ha sempre avuto la caratteristica di essere una manifestazione attenta al cambiamento e al passo con le esigenze in divenire che il settore incontra. Conference Service infatti ha sempre continuato a credere fortemente in questo progetto. TANEXPO 2018 si preannuncia come l’edizione dei record, per due ragioni. La prima, perché si inizia a vedere uno spiraglio nella situazione di crisi che ci ha tenuti in stallo per quasi un decennio, la seconda, perché il comparto della funeraria ha bisogno più di altri di rinnovarsi. Il consenso e i grandi risultati di TANEXPO sono frutto innanzitutto di investimenti mirati, di un intenso lavoro di relazioni e di un affiatato gioco di squadra, di prodotti di qualità dati dall’eccellenza dei nostri espositori che vengono a Bologna da ogni angolo del globo. Quest’anno sono oltre 250 le aziende espositrici. TANEXPO non si è posta solo come una qualificata vetrina espositiva, ma nel tempo ha riposto all’esigenza di diventare luogo di incontro, confronto e dialogo tra gli espositori e i visitatori, dove scambiarsi opinioni e idee in un clima costruttivo. Seminari, convegni e workshop sono nati poi per rispondere alle necessità crescenti di formazione”.

 

Quali le novità e i contenuti di questa edizione?

 “TANEXPO è una macchina ben oliata, ma si cerca sempre di offrire agli espositori e ai visitatori nuove opportunità, alla luce delle nuove esigenze.  Tra le novità c’è la variazione delle giornate di svolgimento. Su sollecitazione di molte aziende espositrici, abbiamo anticipato il primo giorno di manifestazione al giovedì con chiusura al sabato in modo da ottimizzare al meglio le tre giornate disponibili. 

Per quanto riguarda i contenuti quest’anno abbiamo puntato molto sulla formazione delle aziende e dell’impresario funebre dando vita alla sessione TanexpoEducation, uno spazio di confronto e aggiornamento su temi di attualità per il settore, quali il marketing funerario, la fidelizzazione del cliente, la successione generazionale, la valorizzazione dei cimiteri e le trasformazioni imposte al mercato dalla crescita della cremazione, l’attenzione al supporto psicologico alle famiglie. La presenza di relatori internazionali permetterà di fornire un ampio spettro di prospettive con l’obiettivo di accrescere le proprie competenze”.

Come sta andando il vostro piano di internazionalizzazione iniziato da vari anni?

“Abbiamo un intenso programma che vede la partecipazione alle maggiori fiere estere di settore, e da qualche anno è stata avviata una partnership con gli organizzatori della fiera russa che ha dato vita alla manifestazione Necropolis-Tanexpo World Russia, Il 2017 ha poi visto l’inizio di una nuova avventura negli Stati Uniti con Miami Funer, che si concentra sull’obiettivo di offrire alle nostre aziende l’opportunità di aprirsi a nuovi mercati. L’esito positivo della prima edizione ha permesso di organizzarne una seconda nelle date che vanno dal 13 al 15 marzo 2019”.

 

L’Ufficio Stampa di TANEXPO - press@tanexpo.com

Nadia Grillo, cell. 349/3776769 - Dora Carapellese, cell. 347/4581906

 

Comunicati Stampa

MONDO
TANEXPO